skip to Main Content
Sostenibilità E Libri: 5 Titoli Per Progettare Un Futuro Migliore

Sostenibilità e libri: 5 titoli per progettare un futuro migliore

Le vacanze, si sa, sono un ottimo momento per recuperare del tempo per se stessi e per l’approfondimento dei propri interessi.

Ecco 5 libri perfetti per godersi l’estate, senza rinunciare ad importanti spunti di riflessione a tema sostenibilità!

1. POSSIAMO SALVARE IL MONDO PRIMA DI CENA, Jonathan Safran Foer

Quali sono le rinunce necessarie, adesso, per salvare il nostro mondo? Per correggere la rotta che ci sta portando verso un esaurimento delle risorse disponibili? Nel suo ultimo libro, Jonathan Safran Foer mette in campo tutte le sue risorse di scrittore per raccontare, con straordinario impatto emotivo, la crisi climatica che è anche «crisi della nostra capacità di credere», mescolando in modo originalissimo storie di famiglia, ricordi personali, episodi biblici, dati scientifici rigorosi e suggestioni futuristiche. Un libro unico, che parte dalla volontà di «convincere degli sconosciuti a fare qualcosa». Ci riuscirà?

2. VIVERE PER QUALCOSA, Louis Sepulveda-Carlo Petrini-José Mujica

Tre grandi personalità affrontano alcune delle più urgenti questioni sociali partendo dal presupposto che, se in nome di qualcosa è necessario vivere, questo qualcosa non può che essere la ricerca della felicità: una felicità non personale ma globale, che sia compassione, fraternità, che possa abbracciare la comunità tutta e rintracciare così il senso più vero e autentico di ciò che è «fare politica». Un libro che definisce una scala di priorità che mette al centro “tutti” invece del singolo individuo.

3. CAMBIO ROTTA, Rebecca De Fiore

Studiare la teoria è importante ma, molto spesso, non c’è niente di più efficace di una dimostrazione pratica fatta di esempi. Cambio Rotta riporta così alcune storie di sostenibilità nate in giro per l’Italia, grazie allo sforzo di persone che hanno creduto nella possibilità di un futuro migliore. Racconti virtuosi, tutti diversi, dai quali prendere spunto per le proprie (buone) pratiche quotidiane.

4. ECOLOGIA DEL DESIDERIO. CURARE IL PIANETA SENZA RINUNCE, Antonio Cianciullo

Ormai è chiaro: dobbiamo cambiare il modo di produrre e di vivere. Ma perché questo salto deve essere presentato come una rinuncia? In due secoli il sistema industriale ci ha regalato successi a cui nessuno vuole rinunciare. Bisogna allora cambiare punto di vista: vivere gli sforzi di una vita sostenibile come uno slancio verso un miglioramento, non come una costante privazione. Solo così si può abbandonare una cultura del “dovere” a favore di quella, molto più potente, del “volere”.

5. LA TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE, Jeremy Rifkin

Dopo trent’anni di studi e di attività sul campo, Jeremy Rifkin decreta la fine dell’era del carbonio e individua nella Terza rivoluzione industriale la via verso un futuro più equo e sostenibile, dove ognuno sarà chiamato a fare la propria parte. L’autore teorizza così quello che accadrà sul nostro pianeta nei prossimi anni e quali potranno essere le azioni concrete da intraprendere perché gli esseri umani possano continuare a popolarlo. Cosa succederà? Se modificheremo tempestivamente le nostre abitudini, scrive Rifkin, potremo vivere in un mondo dove tutti produrranno energia verde a casa, negli uffici e nelle fabbriche, condividendola con il resto della comunità.

Queste sono le nostre proposte per quanto riguarda libri e sostenibilità, non ci resta che augurarti buona lettura!
Qual è la tua “miglior scelta”? Esponilo di pancia, o in modo meditato dopo la lettura, sui canali social o scrivendoci qui!

Carlotta Sanzogni

Carlotta Sanzogni

Mi occupo di comunicazione strategica digitale, leggo moltissimi libri, credo in un futuro fatto di persone e imprese migliori.

Back To Top